Бюлетень

SAN ROCCO 3.0 - LA GUIDA ALLA SCOPERTA DEL TUO QUARTIERE

L'evento San Rocco 3.0 è stato creato per costruire una guida che aiuti la comunità locale a riscoprire il loro quartiere



Potenziare una generazione

Diventare grandi è una magnifica avventura. E' un viaggio e, indipendentemente dall'età o dalla storia di ognuno, qualche volta c'è bisogno dell'esperienza e della saggezza di un altro per essere guidati ed affrontare i problemi che si incontrano nel cammino. Nell'incontrare e affrontare gli ostacoli, le sfide e le differenze sono la chiave per aprirsi a nuove opportunità. Questa è l'idea che ha guidato  META [Metodologie Educative Territorio Ambiente] fin dal 1991, quando questi organizzatori italiani dell'evento Meet and Code hanno cominciato a proporre i loro primi camp estivi presso la Cascina Costa Alta nel Parco di Monza, il più grande parco cittadino alle porte di Milano.

Oggi le attività di META si sono sviluppate, mettendo in comunicazione mondi diversi: scuola e tempo libero, città e natura, famiglia e lavoro, passatempi e difficoltà, sofferenza e ospitalità.

Nel 2019 META ha iniziato ad includere le STEM e le attività di coding nei suoi progetti educativi. Meet and Code ha dato un motivo in più per farlo, poichè combina le STEM con le attività di programmazione.

San Rocco 3.0

L'evento San Rocco 3.0 vuole costruire una guida per aiutare la comunità locale a riscoprire il proprio quartiere - il quartiere San Rocco di Monza, utilizzando una piattaforma gratuita per la realtà aumentata (Metaverse) che richiede l'inserimento di elementi di coding per creare le impostazioni che guidano gli utenti in esperienze interattive. 

Durante l'evento i bambini sono stati coinvolti con attività di  unplugged coding, come disegnare e aggiungere contenuti in diagrammi di flusso. Gli studenti più grandi hanno iniziato ad usare invece Metaverse per la prima volta, creando esperienze di geo-localizzazione, testando i risultati in tempo reale e sistemando il lavoro dei coders più piccoli.

"Ah, wow! Quando riesci a vedere un avatar in 3D che appare sul tuo banco, è proprio stupendo!!"

"E' veramente così facile creare questa cosa chiamata realtà aumentata?"

Il progetto è ancora in corso grazie ad un gruppo di giovani coders che frequentano il centro educativo, entusiasti del progetto.  La realtà aumentata sta diventando più familiare e utilizzata tra gli insegnanti e gli studenti. Ciò apre a nuove possibilità e la piattaforma Metaverse sta funzionando bene. 

Siamo felici di avere un nuovo strumento educativo scalabile e potremo usare anche per progetti futuri, includendo anche gli utenti delle biblioteche e delle scuole della zona” dicono gli organizzatori dell'evento Meet and Code.