Il Coding come via per la risocializzazione

“Volevamo che questi giovani detenuti non solo imparassero a programmare, ma potessero vedere un altro mondo, dove è possibile vivere con dignità sfruttando le proprie capacità e competenze,” afferma Vasyl Khoma, CEO della VETERAN Foundation in Ucaina. L'anno scorso questa charity ha organizzato un evento Meet and Code event per 25 giovani detenuti della Kremenchug Educational Colony che per la prima volta nella loro vita hanno avuto l'opportunità di imparare il coding.

La VETERAN Foundation di Kharkiv, Ucraina, opera da 18 anni. Nel 2018 ha partecipato per la prima volta a Meet and Code e ha ricevuto un grant per realizzare un evento. Gli operatori hanno scoperto come è facile per un'organizzazione piccola come la loro ottenere un grant da Meet and Code. VETERAN non solo ha organizzato un evento capace di ispirazione, ma ha anche ottenuto il premio della Giuria nella categoria Diversity.

Copertura della Master class “Profession of a programmer – a step into the future” organizzata dalla VETERAN foundation. Video condiviso dagli organizzatori dell'evento.

Perchè il Coding?

La VETERAN Foundation si occupa del supporto a giovani che vivono circostanze problematiche, offrendo loro speranza per il futuro. Il CEO di Veteran è ben consapevole delle sfide che i giovani devono affrontare nel processo di re-inserimento nella società – quando aveva 18 anni ha combattuto nella guerra tra Sovietici e Afghani. Per questo dà particolare attenzione ai problemi dei giovani e al loro futuro, poichè lui stesso, da ragazzo di 18 anni, ha vissuto un percorso difficile partecipando alla guerra in Afghanistan. La VETERAN Foundation ha richiesto un grant Meet and Code per organizzare un incontro con esperti IT presso la Kremenchug Educational Colony – un centro di detenzione per giovani con un passato difficile.

“Volevamo che questi giovani detenuti non solo imparassero a programmare, ma potessero vedere un altro mondo, dove è possibile vivere con dignità sfruttando le proprie capacità e competenze.” Vasyl Khoma, CEO della VETERAN Foundation in Ucraina

Valentyna Veltsen (Deputy Head of the Northern - Eastern Interregional Department for Criminal Sentences Execution and Probation of the Ministry of Justice) e Svitlana Shuvaieva (volontaria della VETERAN Foundation) all'Award Weekend. Phot. Sascha Hauk

Per chi?

Per tutti i partecipanti questa è stata la prima esperienza di digital education. Hanno avuto la possibilità di incontrare programmatori professionisti, parlare del loro lavoro, e delle qualifiche e conoscenze necessarie per sviluppare questa professione. Durante i workshops, i ragazzi hanno conosciuto Scratch, linguaggio di programmazione visuale block-based, e un modello matematico.

Cosa è cambiato?

Per alcuni giovani, l'evento Meet and Code è stata un'esperienza che cambia la vita. Hanno seriamente iniziato a pensare alla loro futura educazione nell'ambito IT.

"Ci sono state offerte molte competenze pratiche. Sono così ispirato! Ho capito che, quando lascerò questo posto, voglio continuare a studiare per diventare un programmatore.” Cyril Shlyakhov, uno studente della Kremenchug Educational Colony

"Spero che l'esperienza di Meet and Code possa aprire molte nuove opportunità per questi ragazzi e per il loro sviluppo professionale. E' importante farli sentire sicuri e aiutarli a raggiungere degli obiettivi concreti. Anche se i nostri ragazzi hanno passati difficili, per il futuro desiderano un lavoro, un'educazione, una famiglia, e vogliono diventare parte positiva della società.” Saiko Aleksandr, Direttore della Kremenchug Educational Colony

Il Team di questo evento: Vasyl Khoma, Direttore, Svitlana Shuvaieva, volontaria e coordinatrice dell'evento, Charitable Foundation "VETERAN". Georgij Romanov, Direttore del Northern - Eastern Interregional Department for Criminal Sentences Execution and Probation of the Ministry of Justice of Ukraine, Valentyna Veltsen, Deputy Head of the Department and coordinator from the Department.